banner
banner
banner

SULMONA – Il Covid torna a bussare alle porte del centro peligno di Prezza con un nuovo fronte di contagio. La settimana si chiude con tre nuove positività messe a referto dalla Asl nel Centro Abruzzo. Si tratta di due coniugi di 61 anni residenti a Prezza e di una 87 enne domiciliata a Scanno. Il contagio della coppia, come detto, non è collegato con nessuno dei fronti esistenti. Per la donna ieri si è reso necessario un passaggio in ospedale dopo la comparsa della sintomatologia. Al momento il virus non sembra aver fatto breccia tra i contatti stretti dei due coniugi, entrambi non vaccinati. Le persone poste in sorveglianza, collegate con le due positività, sono risultate negative al tampone ma dovranno completare il monitoraggio sanitario. Il nuovo fronte appare quindi contenuto anche se un’attività ad esso collegata, che eroga servizi alla persona e che opera nella città di Sulmona, è stata sospesa da qualche giorno per la stabilizzazione del quadro epidemiologico. Non desta sorpresa l’altra positività, quella dell’anziana di 87 anni di Scanno, vaccinata e congiunta del 94 enne deceduto nei giorni scorsi per le conseguenze dell’infezione da Covid-19.L’ultra 80 enne ha scoperto il contagio al secondo tampone, quello che doveva sancire la fine della quarantena. Il virus, nel caso di specie, ha avuto un’incubazione più lunga. Questo dimostra l’importanza di tutte le misure di prevenzione adottate pedissequamente dal servizio Asl, in linea con la normativa di riferimento. La curva epidemiologica continua a reggere nonostante le ultime oscillazioni. Gli attuali positivi sul territorio sono 72 mentre si registra un nuovo lieve incremento dei sorvegliati dai 135 di ieri ai 142 di oggi. I casi settimanali messi a referto, dal 20 al 26 settembre, salgono a 10. Una soglia che non desta allarme. Ricoveri stabili e nella norma con i 4 posti letto occupati per l’area peligno-sangrina. Tempo di bilanci anche per i vaccini a scuola. Sono state 40 le dosi inoculate nell’ultima settimana agli alunni del Polo Ovidio e Fermi. Un risultato tutto sommato in linea con le aspettative tenendo conto che il 75 per cento della popolazione scolastica ( studenti dai 12 ai 19 anni) risulta già coperta dal vaccino. Sul territorio, infine, la terza dose si concede una pausa domenicale. Sono 90 le somministrazioni effettuate oggi a Sulmona. Tutti richiami o prime inoculazioni.
Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI
Sulmona 26, Scanno 15, Raiano 13, Pratola 7, Pescasseroli 3, Prezza 3, Castel Di Sangro 3, Roccacasale 2
Ricoveri in terapia intensiva 0
Ricoveri non in terapia intensiva 4
MAPPA VACCINI
Area peligno-sangrina 85484
Area Sulmona- Pratola 64368 ( + 90 rispetto a ieri)

banner

Lascia un commento