banner
banner

SULMONA – Superato lo scoglio del primo turno è tempo di bilanci e di scelte a Sulmona per la fase due della campagna elettorale. Domani il centrodestra si riunirà con il candidato sindaco, Vittorio Masci, per analizzare il risultato elettorale e decidere il da farsi. “Nessun particolare argomento all’ordine del giorno”- spiega Masci a Onda Tg- “si tratta di un incontro per prendere atto delle indicazioni arrivate dal voto degli elettori e per fare le opportune considerazioni”. Un summit particolarmente atteso non tanto per l’analisi del voto quanto per gli scenari che potrebbero aprirsi in vista del ballottaggio fissato per domenica 17 e lunedì 18 ottobre. Sempre che il centrodestra decida di prendere una posizione al riguardo. Al momento la coalizione, senza apparentamenti, entrerebbe in Consiglio con due seggi, uno per il candidato sindaco non eletto e l’altro per la consigliera regionale, Antonietta La Porta. L’effetto del primo turno si comincia a vedere anche sulla tenuta degli equilibri e sui social che, dopo il crash della notte elettorale, è tornato nel pieno delle sue funzioni. “La città per me ha scelto, un sincero in bocca al lupo al candidato Sindaco Gianfranco Di Piero con l’augurio che possa governare al meglio la nostra Sulmona”- ha scritto l’ex assessore comunale, Stefano Mariani, dopo aver ringraziato gli elettori del candidato consigliere, Gianluca Petrella per i voti “corretti e leali” conquistati. Una personalissima considerazione come ha chiarito lo stesso Mariani sui social ma che va sicuramente rilevata. Intanto la commissione elettorale ha proceduto al conteggio dei voti. In caso di vittoria di Gerosolimo cambia la ripartizione dei seggi. Il Pd entrerebbe in Consiglio con due esponenti a svantaggio di Sbic. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com