banner
banner
banner

SULMONA – Non solo scuole, professionisti e festa elettorale. Il contagio random esplode in Valle Peligna con i 21 nuovi casi di Covid-19 messi a referto nella giornata odierna, di cui uno extra Asl. Un balzo notevole sulla curva epidemiologica che configura uno stato di allerta per il Centro Abruzzo con  Sulmona travolta dal virus senza freni. Il contagio non risulta collegato ai focolai esistenti tant’è che tra i nuovi positivi si aprono nuovi fronti. Per cui, per stabilizzare il quadro, è necessario recuperare la consapevolezza del rischio. La “domenica bestiale” del Covid ha interessato in gran parte il capoluogo peligno, maglia nera del contagio, che ha messo a referto nelle ultime 24 ore ben 17 nuovi casi. Si è inoltre registrato un contagio a Introdacqua, Pratola Peligna, Raiano e Popoli (extra Asl). Per ritrovare questi numeri bisogna tornare indietro fino al 2 settembre quando, in una sola giornata, il bollettino segnava 22 casi. I nuovi positivi hanno dai 72 ai 6 anni di età. Da rilevare il contagio di altri 9 studenti, tra minori e giovanissimi, e di una docente di 38 anni residente in città. Per questo il servizio di prevenzione Asl, in prima linea per assestare i vari focolai e bloccare l’avanzata del Covid, ha diramato nuovi provvedimenti per ben 5 classi peligne. L’isolamento è scattato per una classe terza e quarta del Liceo Scientifico, una sezione della scuola dell’infanzia Di Nello, una prima della primaria Masciangioli e una quinta dell’Itis di Pratola Peligna. Nella casella dei nuovi casi sono finiti, tra gli altri, l’oss del pronto soccorso, il cui contagio risale a qualche giorno fa, uno dei candidati non eletti e un medico che hanno preso parte alla festa elettorale post ballottaggio e due nuclei familiari domiciliati a Sulmona. Figurano inoltre alcune positività non attese, legate a soggetti che avevano scoperto il contagio con il test rapido. E’ in corso il tracciamento dei rispettivi contatti stretti mentre per le prossime ore sono attesi i referti di alcuni tamponi svolti nella giornata di ieri, legati in parte alla festa elettorale, tra cui un soggetto che ha manifestato i tipici sintomi dell’infezione. Con la nuova impennata crescono, in maniera esponenziale, i numeri della pandemia in Centro Abruzzo. Gli attuali positivi salgono a 76 mentre i sorvegliati arrivano a quota 172 (+24 rispetto a ieri). I degenti in ospedale restano 4. Domenica di lavoro anche per gli operatori del centro vaccinale che hanno inoculato 152 dosi nell’hub dell’Incoronata e 62 antifluenzali. La situazione relativamente tranquilla delle scorse settimane è da considerare, purtroppo, un capitolo chiuso. Si ricomincia.

Andrea D’Aurelio

MAPPA CONTAGI

Sulmona 43,  Raiano 12, Pratola Peligna 5, Pettorano sul Gizio 4, Castel Di Sangro 4,    Rivisondoli 2, Introdacqua 2 Roccaraso 1, Corfinio 1, Scanno 1, Pescasseroli 1, Prezza 1

Ricoveri in terapia intensiva 0

Ricoveri non in terapia intensiva 4

MAPPA VACCINI

Area peligno-sangrina 88987

Area Sulmona- Pratola 67171(+ 152 rispetto a ieri)

banner

Lascia un commento