banner
banner

SULMONA – “Combattere per alcuni minuti per rimanere in vita non è stato facile ma ce l’ho fatta. Dopo “sole” 10 scariche di defibrillatore. Probabilmente qualcuno lassù ha deciso che era troppo presto andare via, perche c’era ancora bisogno di me”. In un post su facebook l’ex consigliere comunale, Valerio Giannandrea, tranquillizza tutti sulle sue condizioni che sono in progressivo miglioramento dopo il malore improvviso di ieri che lo ha costretto al ricovero presso l’ospedale di Avezzano. “Ed ecco qui che grazie alla tempestività di Gianni Cirillo che mi ha portato al Pronto Soccorso cacciando la paletta rossa delle urgenze dal finestrino, alla professionalità del pronto soccorso di Sulmona e del mio amico di infanzia ora medico cardiologo nel nosocomio peligno Cristiano Caputi, nonchè alla presenza continua di mio padre Angelo Giannandrea sono a raccontarvi che tutto è passato, l’intervento è andato bene e sono sulla via della guarigione”- annuncia Giannandre che conclude: “volevo ringraziare i tanti, tantissimi che hanno cercato di chiamarmi e di scrivermi in questi due giorni per farmi sentire la loro vicinanza, il loro bene, la loro disponibilità ad aiutarmi per qualsiasi cosa. Vi ringrazio con tutto il mio cuore, in particolare con il mio ventricolo sinistro che sta riprendendo a correre come prima”. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com