banner
banner

“Per la Confesercenti di Sulmona, se l’Amministrazione comunale continua di questo passo, il Mercato di Piazza Garibaldi è destinato a morire con grave danno per i cento ambulanti e le loro famiglie”. Lo scrive a caratteri cubitali l’associazione di categorie dopo lo spostamento della storica fiera per lo Street Food.  “Sindaco e assessori fanno finta di nulla, facendo cadere nel vuoto le contestazioni e le proposte di Associazioni di categoria e di imprenditori che sostengono la legittimità del Mercato nell’attuale ubicazione, così come accade da secoli e così come prevede il Regolamento comunale, checché ne dicano vari assessori che a turno danno la loro personale interpretazione delle norme in materia. Infatti, il Regolamento comunale del commercio su aree pubbliche prevede che il Mercato si trasferisce su Via papa Giovanni XXIII solo in tempo di Giostra, evento di rilevanza storico-culturale internazionale. Per tutte le altre iniziative, l’Amministrazione deve trovare altre soluzioni e altre localizzazioni, sempre previo confronto con le Associazioni più rappresentative a livello regionale”. Secondo Confesercenti “da parte dell’Amministrazione comunale non c’è rispetto e attenzione nei confronti del commercio su aree pubbliche, il comparto che è stato uno dei più colpiti dalle misure restrittive Covid-19, che hanno imposto la chiusura dei mercati per molte settimane. Tra l’altro, questo è un periodo dell’anno in cui il flusso turistico è elevato e i visitatori trovano nel Mercato un momento di aggregazione e di acquisti con grande beneficio per gli operatori. Spostando gli stalli in altre zone si va a danneggiare tutti”. Si schiera dalla parte degli ambulanti anche la Cna.  “Non si capisce perché non siano state ascoltate le rappresentanze di categoria su una decisione così impattante (ovviamente in negativo) per i bilanci già magri degli operatori sfrattati a ripetizione e su quali siano le prevenzioni che rendono possibile questa kermesse”– tuona Franco Ruggieri. Intanto “Tiello Street”, la carovana del cibo ha debuttato ieri tra curiosità, gusto e bagno di folla.  (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com