banner
banner

VILLALAGO – Mascherina obbligatoria per il contenimento del contagio da Covid-19 nel fine settimana e disposizioni specifiche per il contrasto agli incendi boschivi. L’ordinanza anticendio e anti Coronavirus è stata firmata dal Commissario Straordinario di Villalago, Emanuele D’Amico, che  ha disposto l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine), ad eccezione dei minori di anni 12, dalle 17 del 21 agosto alle 01 del 23 agosto all’interno della zona a traffico limitato e in via Roma durante la cerimonia di deposizione della corona d’allora sul monumento dei caduti. I trasgressori saranno puniti con una sanzione da 400 a 1000 euro. Contestualmente, vista l’estate calda sul fronte degli incendi, il Commissario ha ordinato il divieto di accensione di fuochi artificiali e attività pirotecniche, ha sospeso l’attività di commercio su area pubblico, sull’intero territorio comunale che sia su posteggio o itinerante e ha vietato lo svolgimento di processioni religiose e cortei. Per D’Amico “le condizioni climatiche di questi ultimi mesi, privi di precipitazioni, inducono all’adozione di provvedimenti che vietino tutte le attività potenzialmente fonte di innesco di incendi,
quali i fuochi artificiali e le attività pirotecniche in genere”. Come pure “al fine di arginare il diffondersi dell’emergenza epidemiologica, è essenziale mettere in campo le azioni più incisive rivolte ad evitare i contatti tra le persone fisiche, e a questo scopo appare fondamentale prevedere l’utilizzo delle mascherine anche all’aperto, negli spazi pubblici laddove per la natura, idoneità e caratteristiche fisiche di detti luoghi sia più agevole il formarsi di assembramenti anche in conseguenza delle iniziative poste in essere dal “Comitato Festa San Domenico Abate”. Un modello di prevezione targato Villalago.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com