banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Corsa contro il tempo all’Iti di Pratola Peligna per recuperare spazi nell’edificio scolastico, parzialmente interdetto nei mesi scorsi dopo la certificazione della vulnerabilità statica. Questa mattina sono entrati nel vivo i lavori affidati alla ditta Salvatore & Di Meo per la messa in sicurezza dei due corpi laterali del plesso e delle scale d’emergenza. Gli interventi, affidati con procedura d’urgenza al costo di 100 mila euro circa, consentiranno di allargare il perimetro di fruibilità della scuola per allocare i laboratori di chimica ed elettronica e salvaguardare l’attività didattica finora messa a dura prova vista l’interdizione parziale dell’edificio. In verità i lavori in corso da questa mattina non risolveranno pienamente il problema poiché resterebbe fuori il laboratorio più importante ai fini dell’offerta formativa, quello di meccanica. Per non parlare dell’adeguamento vero e proprio che richiede più soldi e tempo.

banner

Lascia un commento