banner
liceali-in-piazza-1170x657-1-1

SULMONA – Dodici esperti si candidano per far parte della commissione giudicatrice per l’appalto integrato del Liceo Classico di Sulmona. L’avviso bandito dal Comune per il reclutamento di figure ad hoc si è chiuso l’altro giorno, avviando di fatto le procedure per l’insediamento della commissione e la valutazione delle sei offerte pervenute. La centrale unica di committenza (Cuc) dovrà selezionare ora gli esperti, in base ai criteri fissati nel bando, perchè sono solo due i posti disponibili. Ma le numerose candidature denotano comunque l’interesse degli stessi esperti per l’appalto in questione, tanto contestato, poichè oggetto di ricorso al Consiglio di Stato, depositato dal Consiglio dell’Ordine degli architetti della provincia dell’Aquila. Il Comune insomma punta su tecnici all’altezza della situazione tant’è che con la selezione pubblica si richiedeva ad un esperto una “comprovata esperienza sulla materia riguardante l’adeguamento e/o miglioramento sismico di edifici sottoposti a tutela” e che abbia svolto “negli ultimi dieci anni, attività di progettazione e/o di direzione dei lavori relativa agli interventi sopra descritti per un importo totale dei lavori, al lordo dell’eventuale ribasso, pari all’importo dei lavori a base d’asta per la gara in oggetto (€ 3’125’855,42)” e ancora “aver tenuto negli ultimi dieci anni, in qualità di docente, uno o più corsi universitari sullo stesso argomento”. L’altro componente della commissione, invece, dovrà avere “comprovata esperienza sugli aspetti energetici ed ambientali degli edifici, certificata da un organismo di valutazione della conformità secondo la norma internazionale”. La commissione si insedierà probabilmente nel fine settimana perchè, per una delle sei ditte, è stato concesso il termine previsto dalla legge per integrare la documentazione inoltrata. Piccoli passi in avanti per i tanto attesi lavori. Consiglio di Stato permettendo.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close