banner
treno-1170x878-1

SULMONA – Afa, caldo eccessivo e un gran mal di testa. E’ stato un viaggio da dimenticare per i pendolari della tratta L’Aquila-Sulmona che hanno sbottato sui social, lamentando le alte temperature sul convoglio, chiedendo un intervento incisivo degli organi preposti. I viaggiatori sono partiti alle 13.45 dalla stazione del capoluogo di regione ma, nel corso del viaggio e delle varie fermate, hanno lamentato il mancato ricambio dell’aria con tutte le conseguenze del caso che esso comporta. “Con rispetto parlando è stato un vero e proprio forno crematorio. Temperature elevatissime, umidità appena sopportabile, viaggiatori che lamentano calo di pressione e mal di testa”- tuonano in coro i pendolari che scesi alla stazione di Sulmona hanno raccontato la disavventura con tanto di segnalazione al centro operativo. Anche nelle scorse settimane altri pendolari avevano lamentano la stessa criticità che coinvolge maggiormente i convogli vecchi e datati dell’azienda mentre questa volta, il “viaggio della speranza”, sembra essere avvenuto in uno Swing. E per i viaggiatori della Sulmona-L’Aquila l’estate si fa sempre più calda.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close