banner
banner

SULMONA – Manca l’autoscala in caserma per le emergenze. Il problema si è ripresentato nella giornata di oggi per l’intervento da eseguire in un’abitazione di via Margherita, traversa della centralissima piazza Garibaldi di Sulmona, dove a più riprese sono intervenuti Polizia Locale, Vigili del Fuoco, sanitari del 118 e del Centro di Salute Mentale. L’occasione è l’esecuzione di un trattamento sanitario obbligatorio. Per entrare a casa del soggetto, al termine di un’estenuante interlocuzione andata avanti per ore, si è reso necessario l’intervento dell’autoscala di emergenza, recentemente delocalizzata dalla caserma dei Vigili del Fuoco di Sulmona prima ad Isernia, poi a Fermo e poi in altre località. Il mezzo è quindi arrivato da Popoli, dopo una deviazione che si è resa necessaria per altra emergenza. La carenza in loco, già denunciata da questa emittente, crea problemi importanti in termini logistici e non solo. Da qui l’esigenza di una nuova caserma per allargare pure gli spazi. Le operazioni in via Margherita, avviate intorno alle 11, si sono concluse alle 15 circa con il trasferimento in ospedale del soggetto e il ricovero coattivo.

Lascia un commento