banner
banner

SULMONA – Nuovo medico di base a settembre e pista dell’elisuperficie pronta tra due settimane. Si muove qualcosa nel borgo lacustre di Scanno sul fronte della sanità territoriale all’indomani delle rimostranze di qualche turista che ha travolto la sede della guardia medica chiusa. Il presidio osserva l’orario notturno, dalle 20 alle 8, dal momento che il rinforzo per l’estate non è arrivato per carenza di medici. Tuttavia, fa sapere il sindaco, Giovanni Mastrogiovanni, si sta lavorando per rafforzare la filiera di interventi sul territorio, sul piano assistenziale ma anche per le emergenze-urgenze. A breve arriverà in paese un altro medico di base mentre è quasi fatta per la pista di elisoccorso che connette Scanno con gli ospedali più vicini. Solo in estate, tra luglio e agosto, si sono svolti una decina di trasferimenti per le emergenze. Per questo la struttura deve essere pronta.

Lascia un commento