banner
banner

PACENTRO – Stop ai disagi per i 56 studenti pacentrani che ieri sono tornati nella scuola del paese dopo essere stati ospitati per i primi due mesi dell’anno scolastico nei moduli provvisori del comune di Popoli. Il suono della campanella per ragazzi e genitori è stato quasi una festa. In attesa della costruzione della nuova scuola, le cui procedure vanno avanti, gli alunni tornano nella sede storica. Per due mesi hanno fatto la spola da Pacentro a Popoli. Nei moduli provvisori hanno trovato però pronta accoglienza. La decisione fu assunta dal sindaco all’indomani del sisma del 24 agosto dal momento in cui l’edificio scolastico necessitava alcuni interventi. “Oggi i nostri ragazzi sono tornati a scuola a Pacentro dopo due mesi di permanenza nei musp di Popoli”- ha annunciato il primo cittadino di Pacentro Guido Angelilli che non ha mancato di rivolgere “un sentito ringraziamento a nome di tutta la cittadinanza pacentrana al sindaco di Popoli Concezio Galli e alla dirigente dell’Istituto onnicomprensivo Patrizia Corazzini che- rimarca- ci hanno accolti a braccia aperte, mostrando un’alta sensibilità e grande senso di responsabilità e cooperazione interistituzionale”. Sull’iter per la realizzazione della nuova scuola Angelilli confida nella disponibilità del governo. Il Ministro Giannini, nella sua recente visita istituzionale a Sulmona, ha dato lo stop a tutti gli intoppi burocratici.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento