banner
banner
banner

SULMONA – Pierluigi Franco, giornalista Ansa operativo a Teheran, e Domenico D’Amario, cardiologo interventista al Policlinico Gemelli di Roma. Sono loro i due vincitori dell’edizione numero zero del Premio Ovidio, presentato stamane in conferenza stampa. Un premio che mira a far conoscere sempre di più il nome del sommo poeta e a valorizzare tutte le eccellenze del territorio che si distinguono nel mondo. Lo hanno saputo fare bene D’Amario e Franco che saranno premiati nella cerimonia che si svolgerà il prossimo 12 ottobre nell’Auditorium dell’Annunziata di Sulmona. “Un’iniziativa assolutamente lodevole che viene dal mondo delle attività produttive. Il connubio impresa-cultura è da premiare e invogliare”- ha sottolineato l’assessore alle politiche del commercio Cristian La Civita- che ha garantito l’impegno del Comune per la manifestazione. A soffermarsi sulla figura di Ovidio da enfatizzare come promozione del territorio è stata la Vice Presidente della Dmc Terre d’Amore in Abruzzo Mariadora Santacroce. “Intendiamo dare continuità al Bimillenario con l’istituzione di un premio” ha sottolineato Elisa Di Giovanni amministratore unico del Liquorificio Ovidio “che è nostra intenzione far crescere trasformandolo in un vero e proprio Premio Letterario”. Nell’ambito del premio è in programma un convegno di studi con diversi relatori. La manifestazione è organizzata in collabirazione con Inner Wheel Sulmona, Bcc Pratola Peligna, Fondazione Carispaq, i poli scolastici scientifico-tecnologico e umanistico e con il patrocinio di Comune di Sulmona e Camera di commercio L’Aquila. La direzione artistica è affidata a Chiara Buccini.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento