banner
banner

SULMONA – Parchi gioco a misura dei disabili per abbattere le barriere architettoniche e lavorare nell’ottica dell’inclusione attraverso il gioco, primo approccio per la crescita delle persone. E’ questo il progetto portato avanti dalla consigliera comunale Roberta Salvati, di concerto con l’assessore Cristian La Civita, per rendere accesibili tutte le aree gioco collocate sul territorio comunale anche ai diversamente abili. Va in questa direzione il parco giochi di via Togliatti dove l’altro ieri sono partiti i lavori che saranno portati a compimento in venti giorni. Lì potrebbe trovare ospitalità la famosa altalena per disabili che più volte la Salvati aveva proposto. “Non è giusto che resti in magazzino ma è attrezzatura che dobbiamo utilizzare per favorire l’inclusione anche di alcune categorie”- interviene la consigliera- spiegando che sta portando avanti una mappatura della città per individuare altre zone dove realizzare aree gioco e adeguare quelle esistenti anche ai disabili con giochi ad hoc o piccoli interventi. “E’ un lavoro che ho cominciato dalla passata amministrazione ed ora sto cercando insieme all’assessore La Civita di proseguire nel solco di questo progetto”- conclude la Salvati.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com