banner
banner
banner

Franco Casciani, Pd Sulmona scrive in una nota:

“Recita proprio così il titolo del testo che raccoglie  gli atti del convegno internazionale e che porta la firma del Prof. Paolo Fedeli.

Tuttavia deve essere stata “nefasta” la scelta del titolo del convegno che aspirava sicuramente ad altri risultati ma per i quali bisognerà attendere il terzo millennio.

Prospettive sicuramente molto più ampie di quelle affatto raggiunte ed ormai irraggiungibili erano negli animi di chi, questo bimillenario, lo ha pensato e proposto.

Ovviamente nulla può addebitarsi ai due luminari (Fedeli e Silvestri) che furono individuati dall’amministrazione precedente e che tanto si sono adoperati per celebrare degnamente un evento di occasione “millenaria”.

Oggi, fine 2020, Il dato di fatto è sotto gli occhi di tutti. Un totale fallimento!

Inutile andare alla ricerca spasmodica di chi ha fallito, certo è che non può esimersi dalle responsabilità chi, di quanto ereditato, ne ha fatto cavallo (campagna) di battaglia per tutto il suo mandato e forse oltre.

Al vuoto programmatico si aggiunge il danno, quello delle centinaia di migliaia di euro di finanziamenti persi e delle grandi incompiute. Prima della serie Spazio Ovidio.

Doveva essere il fiore all’occhiello della manifestazione e una costante attrazione per la cultura e il turismo. Per quel che ne sappiamo resta ad oggi uno scatolone chiuso, come resta chiusa la biblioteca comunale,  il Centro Servizi Culturali, e tanti altri nobili spazi dediti alla promozione della storia della Città.

Cultura e Turismo, le due grandi fabbriche di questo territorio, mai aperte e che, purtroppo, non riescono a decollare nel modo giusto.

Gli annunci elettorali di “debuttanti” e “navigati” che negli ultimi mesi si susseguono a forza di appalti, presenze, finanziamenti promessi ad orologeria ecc. devono far riflettere e molto.

Serve davvero una presa di posizione forte, che vada oltre i ragionamenti delle appartenenze, e che si basi su fattori concreti, idonei al rilancio Culturale della Città Di Sulmona.

Un rilancio che dia “spazio” alle priorità di questa comunità che non può più attendere, tantomeno sperare nel TRIMILLENARIO”.

banner

Lascia un commento