banner
banner

SULMONA – Non una o dieci ma trenta. Cifra tonda per la sagra delle Marane che torna dopo lo stop dovuto alla pandemia con l’omaggio alla zampanella, la “regina” della cucina abruzzese. Il prelibato piatto, a base di pane, olio e pomodoro, sarà al centro della sagra sabato e domenica prossimi, 27 e 28 agosto, nella frazione di Marane. Oltre alla zampanella, a partire dalle 19.30,salsicce,  potranno essere gustati porchetta, arrosticini, salsicce, bruschetta, tartufo, cocomero e dolci. Tutto condito da buone bevande.

 

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com