banner
banner

Restano gravi le condizioni del bambino di 10 anni che ieri, mentre giocava con gli amichetti su una scalinata, è caduto da un muro alto più di tre metri. E’ parso subito chiaro ai soccorritori la gravità dell’accaduto ed il bimbo è stato dapprima trasferito al San Salvatore dell’Aquila dove I medici hanno eseguito un delicato intervento chirurgico alla testa. Poi, in tarda serata, è stato trasferito all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma dove tutt’ora è in coma farmacologico ma non in pericolo di vita. Tutto il paese di Pescina e la sua amministrazione comunale sono in apprensione per il bimbo e ne seguono gli aggiornamenti

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com