banner
banner

Diventa operativo il progetto dell’Area Interna “Gran Sasso-Valle Subequana” i cui campi di azione saranno Istruzione, Servizi Socio-Sanitari, Mobilità, Associazionismo. I comuni che partecipano al progetto sono: Acciano, Calascio, Capestrano, Caporciano, Carapelle Calvisio, Castel del Monte, Castel di Ieri, Castelvecchio Calvisio, Castelvecchio Subequo, Collepietro, Fagnano Alto, Fontecchio, Gagliano Aterno, Goriano Sicoli, Molina Aterno, Navelli, Ofena, Prata d’Ansidonia, San Benedetto in Perillis, San Pio delle Camere, Santo Stefano di Sessanio, Secinaro, Tione degli Abruzzi, Villa Santa Lucia degli Abruzzi e coordinatore del progetto Luigi Fasciani, sindaco di Molina Aterno. Con l’assegnazione del 40% delle risorse della Legge di Stabilità, pari a 1.504.000 euro (la dotazione complessiva del progetto, che comprende anche risorse del FSE, del FSC e del FEARS, è pari a 7.520.000 euro) i responsabili delle 20 «Schede Intervento» finanziate, hanno cominciato ad attuare i rispettivi progetti. In particolare, l’Istituto “U. Postiglione” con sede a Raiano, ha ultimato le procedure per l’acquisto di innovative attrezzature scolastiche, che sicuramente consentiranno di arricchire l’offerta formativa dei plessi scolastici di Castelvecchio Subequo e di Goriano Sicoli. Per Castelvecchio Subequo sono state acquistate attrezzature per la palestra, strumenti per i laboratori musicali, 3 Monitor digitali interattivi, 2 Stampanti/fotocopiatrici multifunzioni. Mentre per il plesso di Goriano Sicoli, strumenti per i laboratori musicali della scuola primaria, materiale per allestire il laboratorio scientifico nella scuola primaria, 2 Monitor digitali interattivi,1 Stampante/fotocopiatrice multifunzione. Nei prossimi mesi, utilizzando l’ulteriore 60% delle risorse disponibili, verranno completati gli acquisti che comprendono ulteriori ed importanti attrezzature scolastiche, tra cui laboratori di musica e laboratori Matematico-Scientifici.

«Mi sembra doveroso», ha dichiarato il sindaco Fasciani, «ringraziare la Dirigente Scolastica, Prof.ssa Antonella Pupillo e la DGSA la Dott.ssa Stefania Ermini, per l’impegno profuso. Nelle prossime settimane anche le altre scuole coinvolte nel progetto “Aree Interne”, l’istituto comprensivo di Navelli e l’istituto Comprensivo ‘Cesira-Fiori’, di San Demetrio né Vestini, procederanno ad acquistare innovative attrezzature: Aule 3.0; Stanze Mulsisensoriali, Laboratori Tecnologico-Informatici; Allestimento Biblioteche, Allestimento Ludoteche, Aule Polivalenti. Parallelamente, tutte i tre gli istituti comprensivi coinvolti attueranno i progetti formativi per gli alunni ed i docenti che prevedono: Laboratori di Informatica, di Matematica, di Lingue, di Scrittura creativa, di Arti e Immagini, di Musica, di Educazione al patrimonio culturale attraverso il linguaggio del Cinema, di Educazione Fisica e Sport Inclusivo ed altro”.

L’importo complessivo delle 8 Schede progettuale relative all’ambito ‘Istruzione’, è pari ad € 1.050.000,00. L’attuazione del progetto Aree Interne contribuirà sicuramente ad arricchire l’offerta formativa dei plessi scolastici dell’area ed a rendere le nostre scuole più attrattive.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com