banner
banner

CASTEL DI SANGRO – Avrebbe sparato per strada con una pistola ad aria compressa per poi dileguarsi. E’ nella cittadina di Castel di Sangro, in pieno centro abitato. L’autore del gesto, avrebbe percorso, a bordo di un’automobile, la strada Umberto I. Una via tra le principali e trafficate del centro sangrino. Insieme a lui, probabilmente, c’erano altre persone. Poi, avrebbe rallentato la corsa, prendendo di mira alcuni passanti, che sono stati raggiunti da diversi piombini, rimanendo feriti lievemente. Si tratta di un gesto inqualificabile. Forse una bravata, che però ha destato preoccupazione tra i residenti. Tanto che ha indotto i carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro, agli ordini del maggiore, Fabio Castagna, ad avviare immediatamente le indagini, finalizzate a individuare l’auto e i suoi occupanti. I militari castellani, non hanno visionato i vari sistemi di videosorveglianza, dislocati lungo il percorso e attivi nei vari esercizi commerciali. Allo stesso modo, hanno avviato una riservata e meticolosa attività info – investigativa, attraverso l’escussione a sommarie informazioni, di quei cittadini, vittime della bravata, e di altri passanti, che in qualche modo, erano riusciti a vedere quello che stava accadendo. Dalla disamina dei filmati video e con il supporto anche di alcune testimonianze, sembra che siano emerse risultanze investigative di rilievo, che chiaramente, dovranno essere vagliate con attenzione. L’autore del gesto avrebbe le ore contate poichè i militari sarebbe sulle sue tracce

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com