banner
banner
banner

Il Comune di Pratola Peligna è il primo comune abruzzese ad aver predisposto il progetto di gara europeo con l’AGIR, dall’istituzione e relativa operatività dell’Autorità di gestione integrata dei rifiuti urbani prevista dalla Regione Abruzzo. Si tratta naturalmente della nuova gara per l’affidamento dei servizi municipali di igiene urbana, della durata dei prossimi 5 anni, con possibilità di rinnovo biennale. In quest’ambito, il Comune di Pratola Peligna può vantare un altro primato: il progetto per l’affidamento del servizio di igiene urbana è il primo pienamente adeguato ai nuovi Criteri Ambientali Minimi (CAM) in tema di Rifiuti introdotti dal Ministero della Transizione Ecologica. Con il decreto ministeriale pubblicato in Gazzetta il 5 agosto scorso, il Ministero ha infatti definito i criteri ambientali di base con le indicazioni quadro, tra le altre cose, per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto rifiuti e della fornitura di contenitori e sacchetti per la raccolta. In quest’ultimo caso, i rifiuti potranno essere conferiti in sacchetti dello stesso materiale o nel relativo mastello. “La stretta collaborazione portata avanti in questi mesi con AGIR nella persona del Direttore, l’ing. Luca Zaccagnini – sottolineano il Sindaco Antonella Di Nino e l’assessore all’Ambiente Antony Leone – ci ha consentito la predisposizione di un progetto che garantirà nei prossimi 5 anni un servizio di igiene urbana moderno ed efficiente, rispondente alle importanti innovazioni introdotte dai provvedimenti nazionali anche in tema di tutela ambientale. Comunicheremo prossimamente nel dettaglio ai nostri cittadini tutti gli elementi di novità del prossimo servizio”.

banner

Lascia un commento