banner
banner
banner

SULMONA – Un vertice fra la Provincia dell’Aquila e la Direzione Regionale della Protezione Civile per fare il punto della situazione sulla sicurezza antisismica del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Sulmona. Lo annuncia il Presidente della Provincia dell’Aquila Antonio De Crescentiis a margine della presentazione dei mezzi di trasporto speciali per i disabili. Sulla sicurezza dell’edificio si sono riaccesi i riflettori all’indomani della richiesta del comitato scuole sicure di un sopralluogo della Protezione Civile. “Subito dopo il sisma del 24 agosto ho chiesto la documentazione di tutti i plessi della provincia dell’Aquila con sede a Sulmona. Sul mio tavolo ho ricevuto una relazione, effettuata nel 2011, che evidenzia criticità di vulnerabilità sismica e non di agibilità strutturale o statica del fabbricato”- precisa il Presidente della Provincia. “Per evitare di sorvolare su questa vicenda ho comunicato quanto avevo a disposizione sia al Dirigente Scolastico che ai genitori. Alla Protezione Civile ho chiesto una consulenza per verificare se sussiste la possibilità di utilizzare il plesso in maniera più attenta e prudente per mitigare il rischio sismico”- aggiunge De Crescentiis. L’incontro con i tecnici della Protezione Civile è fissato in Provincia per la giornata di lunedì. L’obiettivo del Presidente De Crescentiis è quello di reperire i finanziamenti che- conclude- “non sono stati reperiti nel passato. Si vede che qualcuno ha ritenuto di non doversi adoperare più di tanto”. Ieri nel frattempo attraverso una delibera del Collegio Docenti e Consiglio d’Istituto, il Liceo ha formalizzato un staff di ingegneri che lavorerà al fianco dei tecnici delle amministrazioni pubbliche e un comitato genitori che fungerà da garante. Ad annunciarlo il Dirigente Scolastico del Polo “Fermi” Massimo Di Paolo. “Non è un allarme come il De Nino-Morandi ma ci saranno momenti di grossa disponibilità dove prenderemo in perfetto stile comunitario le giuste decisioni”- aggiunge Di Paolo che annuncia un incontro con la stampa per il prossimo giovedì.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento