banner
banner

SULMONA – Aprirà il prossimo 15 settembre il cantiere di via Turati, la strada simbolo della burocrazia lumaca e della politica improduttiva. Dopo 12 anni il giorno tanto atteso sembra essere arrivato. La data è stata fissata al termine di un sopralluogo nell’area svolto ieri dall’assessore comunale, Salvatore Zavarella, assume  all’impresa e al direttore dei lavori. Gli interventi hanno un importo a base d’asta di € 611.814,40, di cui € 20.993,65 per oneri di sicurezza non soggetti a ribasso. Il progetto prevede la realizzazione di un muro di circa 7 metri, un sistema di rinforzo nella parte alta e la stabilizzazione della scarpata con l’istallazione di micropali che dovranno sorreggere il muro di contenimento. Era il 10 gennaio 2009 quando si verificò l’evento franoso sull’importante arteria stradale. Da allora si sono susseguiti annunci, progetti a metà e continue proteste con tanto di striscioni sulla “via dei franati” come ebbero a dire i residenti. “Oggi le parole hanno ceduto il passo ai fatti”- ha commentato con soddisfazione l’assessore comunale, Salvatore Zavarella. (a.d’.a )

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com