banner
banner

SULMONA – Stop alle auto in corso Ovidio a Sulmona per un mese. Va in questa direzione la delibera adottata nel pomeriggio dalla Giunta Comunale di Palazzo San Francesco che ha dato il suo indirizzo agli uffici preposti per sperimentare la pedonalizzazione del salotto della città. E non mancano le prime reazioni, soprattutto in seno alla maggioranza consiliare, visto che qualche consigliere sarebbe caduto dalle nuvole almeno sulle tempistiche. La chiusura di corso Ovidio alle auto scatterà dopo ferragosto e solo nei week end. Il periodo di sperimentazione durerà all’incirca un mese fino alla fine di settembre. Un occhio di riguardo verrà mantenuto per i residenti del corso che potranno accedere per le strade secondarie. Tutti i dettagli saranno illustrati nelle prossime ore ma già si scatenano le prime polemiche non tanto sulle prove di pedonalizzazione, che mettono d’accordo la gran parte delle forze politiche, quanto sul metodo. Qualche consigliere comunale non si aspettava la discussione e l’approvazione di una delibera di indirizzo già in data odierna che dà mandato al Dirigente del ramo di emettere l’ordinanza di chiusura di corso Ovidio nei week end dal pomeriggio del venerdì fino alla domenica. E arrivano i primi malumori da parte di chi chiede massima trasparenza e concertazione, pur condividendo la linea politica. Un provvedimento, quello sulla pedonalizzazione, che è stato fortemente voluto dal sindaco Annamaria Casini che nelle ultime ore avrebbe accelerato per dare il via alla sperimentazione anche alla luce delle richieste arrivate nelle settimane di Giostra da più di un esercente e dalla Uil. Provare per credere verrebbe da dire anche se gli esercenti e le associazioni di categoria, unitamente ai residenti, da tempo stanno chiedendo un tavolo di concertazione.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com