banner
banner

SULMONA – Alleanza per Sulmona lascia il vertice di maggioranza convocato ieri sera a Palazzo San Francesco. Per il sindaco Annamaria Casini si è trattato di “una normale riunione pre-Consiglio” ma l’incontro non ha risparmiato qualche scintilla. Il gruppo consiliare di Alleanza per Sulmona ha lasciato infatti il tavolo della discussione anzitempo, il che la dice lunga sul clima di serenità che la maggioranza auspica di recuperare per andare avanti con l’azione amministrativa. Una vigilia del Consiglio tutt’altro che serena che sarebbe comunque servita ad affrontare i tempi più spinosi, cominciando dalla “fuga di notizie”, argomento che avrebbe aperto il summit. Da lì in poi una carrellata di argomenti e posizioni da chiarire ma non tutti i nodi sarebbero stati sciolti. Dopo il primo incontro post rimpasto del 26 febbraio che ha fatto registrate la fumata nera, quello di ieri è stato una sorta di promemoria per consiglieri ed assessori per organizzarsi operativamente sui singoli punti all’ordine del giorno dell’odierna seduta consiliare ma non tutti sono rimasti fino alla fine. Un segnale che non può non essere preso in considerazione. Le bocche restano cucite in attesa di tornare in aula consiliare oggi pomeriggio quando si dovrà discutere della situazione politico-amministrativa ma anche di altri undici punti all’ordine del giorno.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento