banner
banner

SULMONA – Dal consigliere regionale con delega ai trasporti Camillo D’Alessandro vuole dei chiarimenti mentre ai vertici della società Tua chiede un incontro urgente. Si muove anche il sindaco di Sulmona Annamaria Casini sulla razionalizzazione delle corse sulla Sulmona-Roma che dal primo aprile potrebbe mettere in ginocchio i pendolari peligni. E’ l’ultima a uscire sulla stampa, in coda anche ai suoi due consiglieri di maggioranza Fabio Pingue e Deborah D’Amico, ma spiega di aver agito formalmente nell’immediatezza. “Ho contattato immediatamente venerdì scorso il consigliere D’Alessandro (ndr), non appena sono venuta a conoscenza delle preoccupazioni evidenziate dal comitato dei pendolari del territorio”- rende noto il sindaco- “ho sollecitato, inoltre, anche formalmente, il Presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, chiedendo di farsi parte attiva per un incontro con la società “Tua”, così da poter affrontare le problematiche relative alla mobilità e al trasporto nelle aree interne, tenendo presente le conseguenze che un eventuale riduzione delle corse sulla tratta Sulmona – Roma comporterebbe sul nostro territorio”. Casini rimarca che non è “per la politica degli annunci, ma per le soluzioni ai problemi”. “Sono in attesa di una risposta”- conclude- “convinta che scongiurare una riorganizzazione che prevede la riduzione di un servizio importante per i nostri cittadini, i quali quotidianamente si recano a Roma per motivi di studio, di lavoro o di salute, sia l’obiettivo. Per cui sto continuando a sollecitare la Regione, nell’interesse dei pendolari e della collettività”.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com