banner
banner

SULMONA – Ridarsi un’identità, unire le forze per rimettere etica e valori al centro della politica. Con questo intento il centrosinistra fa quadrato nella provincia dell’Aquila. Si tratta di un percorso che parte da Sulmona, per dirla con le parole della consigliera comunale ed ex assessore provinciale, Teresa Nannarone, “che mi riempie di speranza, perché un cammino che inizia con la compagnia giusta non può che trasformarsi in un viaggio straordinario”. Uomini e donne che nel centrosinistra si sono formati, sono cresciuti e hanno maturato la propria statua istituzionale, si ritroveranno sabato prossimo 19 novembre alle 17 presso l’Hotel Meeting Santacroce. “Può partecipare chi vuole, chi si riconosce nei valori tradizionali del centrosinistra, ma anche solo della sinistra, gli iscritti ai partititi e quelli che odiano anche la tessera del supermercato. Coloro che già vivono, oppure vogliono cominciare, partecipando al dibattito pubblico o, come si dice, alla cosa pubblica. Insomma quelli consapevoli che la politica decide la tua vita anche se ti chiami fuori, quindi meglio partecipare”- avverte Nannarone che chiama a raccolta i “resistenti a una certa sinistra che ha smarrito la sua identità, rincorrendo il consenso immediato e il potere fine a se stesso, che passa il tempo a studiare le mosse da fare sullo scacchiere per potersi personalmente posizionare prima possibile”. “Dove andare lo decideremo insieme. Che fare lo decideremo insieme, nei territori, nelle città e nel più piccolo dei paesi della nostra provincia dove saremo per ascoltare le persone, conoscerne le difficoltà ma anche le potenzialità”- conclude Nannarone. Insomma il centrosinistra, quello vero, prova a ripartire per ritrovare un’anima.

Lascia un commento