banner
banner
banner

SULMONA – Il treno è stato cancellato per un disservizio ma per i passeggeri nessun “piano b” è stato programmato. Accade nella stazione ferroviaria di Sulmona dove questa mattina è esplosa la protesta di un gruppo di viaggiatori che non ha potuto raggiungere il capoluogo di regione a causa della soppressione della corsa delle 10.25. Sembrerebbe che, a causa di un convoglio fermo nel passaggio a livello di Raiano, Trenitalia è stata costretta a cancellare il treno. Tuttavia nessun servizio sostitutivo è stato programmato. Da qui il nocumento per i viaggiatori che dovevano raggiungere la città dell’Aquila per ragioni prevalentemente di lavoro. “Il disservizio si può creare ma le modalità sono da stigmatizzare”- commentano i passeggeri costretti a ricorrere ai mezzi personali.

banner

Lascia un commento