banner
banner

SULMONA – Tutti in piedi in un solo vagone. Esplode la protesta tra i pendolari della tratta Sulmona-L’Aquila poiché la corsa di ritorno di ieri 4 ottobre sarebbe stata effettuata con una sola automotrice. Diverse persone avrebbero persino viaggiato in piedi fino a Sulmona.
“È pertanto necessario rammentare ancora una volta, dopo le diverse segnalazioni già inviate in passato sull’argomento, che qualora dovesse sorgere una particolare emergenza in ordine alla disponibilità del materiale rotabile, è necessario che non vengano coinvolte le corse più affollate nell’utilizzo di una sola automotrice che, ricordiamo, non è comunque contrattualmente ammessa per l’espletamento del servizio”- scrivono dal comitato pendolari a Trenitalia pregando di “dare immediate disposizioni a chi allestisce i convogli al fine di evitare assolutamente riduzioni che riguardano le corse a maggior affollamento”.

Lascia un commento