banner
banner

Un eroe dei nostri tempi, vittima, soprattutto, di questo dilagante disprezzo per la vita altrui che, ahinoi, si manifesta in tante, troppe, diverse modalità e circostanze. A Poggio Filippo di Tagliacozzo, è stata intitolata nel pomeriggio di ieri una piazza in memoria dell’appuntato dei Carabinieri, Emanuele Anzini, originario di Sulmona e 68morto nel giugno del 2019 in Terno d’Isola, provincia di Bergamo. Anzini intimò l’alt ad un automobilista che viaggiava a folle velocità ma fu investito, ucciso e lasciato esanime sull’asfalto.A distanza di tre anni da quella indicibile tragedia, Poggio Filippo, dove Anzini ha vissuto infanzia e gran parte dell’adolescenza, e l’Arma dei Carabinieri hanno voluto ricordare la sua figura intitolando una piazza a suo nome.Alla cerimonia, officiata dal parroco della frazione, hanno partecipato la madre, la sorella e la figlia del militare. Oltre alle Autorità civili locali, Sindaco Giovagnorio e Presidente del Consiglio comunale, vi è stata una significativa rappresentanza dell’Arma in servizio e dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, con la partecipazione anche di una delegazione dell’Arma in servizio di Sulmona. Nei giorni scorsi Alberto Di Giandomenico e il consigliere comunale, Vittorio Masci, hanno chiesto di accelerare l’iter per l’intitolazione di un luogo in memoria di Anzini anche a Sulmona

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com