banner
banner

Sulmona – Visita oggi a Sulmona dell’Ambasciatore d’India in Italia Anil Wadhwa. Accompagnato dalla sua consorte ha avuto modo di apprezzare le bellezze della città e nel pomeriggio si è recato a Palazzo San Francesco. Ad accoglierlo il consigliere comunale Roberta Salvati, poi l’incontro con il sindaco Annamaria Casini. E’ stato un primo approccio per instaurare scambi culturali tra l’India ed il capoluogo peligno. A promuovere la visita è stato il professor Yunus Sola, inglese di origine indiana, tramite alcuni amici di Sulmona. “Mr. Sola – ha commentato l’Ambasciatore – è un amico che conosco da tanto tempo ed insieme abbiamo deciso di rincontrarci a Sulmona”. L’Ambasciatore ha spiegato che, essendoci circa centomila indiani che visitano l’Italia, si punta ad incrementare ancor di più il flusso turistico. Muove in questo senso l’idea di promuovere a Sulmona un evento di danza indiana che potrebbe tenersi tra settembre ed ottobre. Soddisfazione è stata espressa dal sindaco Casini che si è detta molto onorata della vista. “La nostra città – ha affermato – è molto ospitale e riteniamo fondamentale instaurare rapporti con i vari Paesi del mondo. Abbiamo avuto questo bellissimo incontro tra due culture e nei prossimi mesi ci verrà offerto uno spettacolo danzante ma io ho rivolto l’invito a venire a Sulmona per i festeggiamenti del Bimillenario Ovidiano. Speriamo di accogliere una parte dei centomila indiani che visitano la nostra Nazione”. L’omaggio che il sindaco Casini ha voluto rendere all’Ambasciatore ha riguardato proprio Ovidio con gadget sul Bimillenario insieme ad una confezione di prodotti tipici e confetti. Anil Wadhwa ha ricambiato con un cofanetto lavorato ed un libro sulla cultura indiana.

Domenico Verlingieri

banner

Di Ads

Lascia un commento