banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Il prestigioso Leone dei dogi della Biennale d’arte di Venezia viene assegnato all’artista pratolano Elio Lucente. Continua la stagione di successi per il poliziotto penitenziario artista che ormai si sta affermando in campo nazionale e non solo. L’assegnazione di questo riconoscimento, infatti,apre le porte di quella che potrebbe rappresentare la sua prima soddisfazione internazionale : la partecipazione all’Oscar dell’arte di Montecarlo. “Il poliziotto penitenziario del carcere di massima sicurezza di Sulmona,che ha avuto l’onore, grazie alla sagacia del critico e storico dell’arte Giorgio Gregorio Grasso, di esporre in questa splendida manifestazione a Palazzo Armenia nel padiglione Molise, ha strabiliato i giudici della commissione con la sua arte innovativa mettendoli tutti d’accordo” sottolinea il sindacalista Mauro Nardella che riprende: “di Elio siamo sempre più fieri, grazie a lui il nome della Polizia penitenziaria e di tutti gli uomini in divisa in generale potrà ancor più configurarsi nelle sfere che contano della Nazione Italia”. All’artista pratolano vanno le nostre congratulazioni.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com