banner
banner

Prima visita domani all’Aquila, da premier, di Mario Draghi. Domani, l’ex presidente della Banca centrale europea sara’, insieme al ministro Mara Carfagna, nel capoluogo abruzzese per l’inaugurazione del Parco della Memoria dedicato alle vittime del sisma del 6 aprile 2009. Il premier dovrebbe raggiungere la città intorno alle 9 ed atterrare all’interno della scuola della Guardia di Finanza a Coppito prima di raggiungere il Parco in auto dove la cerimonia dovrebbe iniziare intorno alle 9.30. L’annuncio in città della visita del premier Draghi, è stato accompagnato da alcune polemiche, da parte di diversi famigliari delle vittime del sisma del 2009 (309 morti, migliaia di feriti e 70 mila abitanti circa evacuati) che hanno lamentato mancati inviti per la cerimonia e piu’ in generale la “passerella” politica . Di qui l’annuncio a non essere presenti all’evento di domani e di partecipazione a quello in programma il 30 in occasione dell’inaugurazione della biblioteca dell’Università di Roio, dedicato agli studenti deceduti a seguito del devastante sisma. Altri famigliari invece come il dottor Massimo Cinque, che in quella notte terribile ha perso i due figli e la moglie, ha annunciato che ci sarà nel segno di rispetto verso tutte le vittime e per chiedere al governo più impegno sulla prevenzione. imago

Strade chiuse, divieti e corse degli autobus deviati, invece, a Pescara sempre nella giornata di domani, martedì 28 settembre, per l’arrivo in città del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella il quale sarà in pieno centro alle ore 11 per l’inaugurazione dell’Imago Museumin corso Vittorio Emanuele II all’angolo con corso Umberto I.

banner

Lascia un commento