banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Circa 1070 firme raccolte dalla delegazione delle famiglie pratolane per richiedere i moduli provvisori. La petizione viene portata avanti dopo l’incoraggiamento del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini che nella recente visita istituzionale a Pratola Peligna ha ritenuto la concessione dei Musp “un ostacolo non insormontabile”. A fare il punto, nel corso del convegno sulla sicurezza sismica svoltosi oggi nella sala zeus, è Nunzia Liberatore in rappresentanza della delegazione dei genitori. “Noi come delegazioni faremo il possibile per andare avanti su questa strada”- annuncia Liberatore- che oggi, assieme ad altri componenti della delegazione, ha chiamato a raccolta esperti e famiglie a confronto sul tema della sicurezza. A spiegare come “studiare in piena sicurezza, conoscere il terremoto e prevenire le conseguenze”, sono stati l’ingegnere Rino Liberatore e il geologo Antonio Palombizio. Presenti in prima fila anche gli amministratori locali.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento