banner
banner
banner

Il Decreto Rilancio prevede, tra gli altri, un importante emendamento a favore delle aree interne presentato dal Partito Democratico. Il fondo per il sostegno alle popolazioni e alle imprese residenti nei comuni svantaggiati viene incrementato di 30 milioni.  Il decreto stabilisce che sarà un decreto del Presidente del Consiglio ad emanare le norme per la ripartizione delle risorse. Gli interventi che potranno godere del sostegno finanziario saranno l’adeguamento di immobili da concedere in comodato d’uso gratuito per l’apertura di attivita’ commerciali, artigianali o professionali; l’avvio di attivita’ commerciali, artigianali ed agricole; la concessione di contributi per il trasferimento della residenza e dimora abituale nei comuni delle aree interne (il cosiddetto “incentivo insediamento”).

Il testo di legge, inoltre, dispone la possibilita’ nei Comuni svantaggiati delle aree interne di concedere alle persone fisiche immobili pubblici in comodato d’uso gratuito, da adibire ad abitazione principale, nonche’ la concessione in uso gratuito di locali appartenenti al patrimonio pubblico, al fine di esercitare ogni forma di lavoro agile, con oneri manutenzione a carico dei concessionari.

A fine luglio a Roccaraso in Abruzzo si terranno gli Stati generali della Montagna promossi dal Governo ma intanto stasera dalle 17 e 30, in diretta Facebook, con la partecipazione del ministro degli Affari regionali Francesco Boccia, l’evento “Verso gli Stati generali della montagna. Le aree montane tra identità e sviluppo sostenibile”, organizzato dal Dipartimento nazionale aree montane del Partito Democratico e dal Pd Abruzzo. L’incontro organizzato dal governo il 24 e 25 luglio a Roccaraso, e costituirà l’opportunità per mettere a fuoco la visione e le proposte del partito, con il contributo decisivo che arriverà dal punto di vista abruzzese. L’introduzione sarà di Andrea Catena, responsabile nazionale del Dipartimento aree montane. Oltre a al ministro Boccia interverranno poi il segretario del Pd Abruzzo Michele Fina, i parlamentari Enrico Borghi, Stefania Pezzopane e Roger De Menech, il presidente dell’Uncem Marco Bussone, l’assessore regionale dell’Emilia–Romagna Barbara Lori, il sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato, Massimo Caleo, Susanna Cenni e Davide Ranalli (responsabili nel Pd nazionale rispettivamente di Parchi, Agricoltura e piccoli Comuni), il componente della segreteria nazionale del Pd Marco Carra.

banner

Lascia un commento