banner
banner

ECCELLENZA

Nerostellati 1910-Renato Curi Angolana

C’è attesa per l’esordio dei Nerostellati 1910 in Eccellenza. Il calcio pratolano risale sul palcoscenico del massimo campionato regionale dopo 23 anni. Per questa prima giornata all’Ezio Ricci arriverà la Renato Curi Angolana allenata dall’ex giocatore del Pescara Paolo Rachini. Nei padroni di casa non saranno della partita Palombizio e Ponticelli che dovranno scontare una giornata di squalifica a testa, rimediata nella scorsa stagione. Squalificato anche il difensore Luca Safon Cavedo, tornato a far parte dei Nerostellati insieme a Campanella. La Curi Angolana nelle ultime ore si è assicurata le prestazioni dell’ex difensore del Pineto Daniele Fruci. Gli adriatici hanno cambiato parecchio l’organico ma, avendo elementi importanti (Orta, D’Agostino, Cherubini e Parmigiani), vogliono porsi come rivelazione del campionato. L’intento della squadra di Matteo Di Marzio è quello di cominciare a conquistare i primi punti utili per l’obiettivo della salvezza. “E’ vero – afferma Di Marzio – che Pratola mancava dall’Eccellenza da 23 anni ma è pur vero che all’epoca non fu mantenuta, il nostro obiettivo è pertanto quello di rimanere in questa categoria a testa alta e con i piedi ben saldi a terra sapendo che ci sarà molto da sudare. Io, i ragazzi e la società siamo fiduciosi di poter dire la nostra sino alla fine insieme alle neopromosse ed alle squadre che lotteranno insieme a noi per la permanenza in questo campionato”. Arbitrerà Gianmarco Conte di Chieti, assistenti De Santis e Mancini di Avezzano. Per esigenze televisive il calcio d’inizio sarà alle 15.

PROMOZIONE B

Sulmonese Ofena-Val di Sangro

Nel girone B esordio casalingo per la Sulmonese Ofena, la nuova realtà che occupa il posto guadagnato sul campo dal Real Ofena. Dopo la gara di Coppa Italia a Castel di Sangro per la squadra del tecnico Tiziano D’Ortenzio ci sarà la prima uscita ufficiale al Pallozzi alle 16 contro la Val di Sangro. Prima dell’aspetto tecnico è necessario soffermarsi sulla sensibilità mostrata a favore delle popolazioni colpite dal sisma. L’ingresso sarà al prezzo unico di 5 euro e l’intero incasso verrà devoluto in beneficenza. Quanto deciso dalla società immediatamente dopo il sisma si concretizzerà nella prima partita in casa che vedrà di fronte alla Sulmonese Ofena una delle squadre più attrezzate del campionato. La Val di Sangro guidata dall’esperto allenatore Nino Di Cencio è stata molto attiva sul mercato assicurandosi le prestazioni di giocatori importanti, tra tutti il centrocampista Augusto Marfisi e l’ex del Sulmona Peppe Soria. Due elementi che danno qualità ad una squadra che, dopo la retrocessione, punta a tornare in Eccellenza. Non è da meno la Sulmonese Ofena vogliosa di dare seguito al successo in Coppa Italia con il Castello 2000 che porta la firma di Pasquale Moro. L’attaccante marsicano contro la Val di Sangro dovrebbe far coppia in attacco con Alfonso Bovino nel probabile 4-4-2 del tecnico D’Ortenzio. “Un impegno difficile alla prima di campionato – afferma il ds Valdo Lerza – contro una delle squadre migliori. L’esordio è sempre un punto interrogativo ma noi daremo il massimo per iniziare subito il percorso positivo”. Dirigerà Domenico Colonna di Vasto, assistenti Maiolini e Corradi di Avezzano.

Raiano-Virtus Ortona

Esordio casalingo anche per neopromossa Raiano che affronterà al Cipriani la Virtus Ortona, fresca del ripescaggio in Promozione dopo il ritiro dal campionato del Sulmona 1921. Gli ortonesi di Stefano Bellè non sono ancora completi per la nuova categoria visto che in pochi giorni non è stato possibile rafforzare la rosa. I peligni del tecnico Marco Antinucci proveranno a sfruttare questa situazione con l’intento di guadagnare i primi punti stagionali per iniziare il cammino che dovrà condurre alla salvezza. “Molti dei nostri ragazzi – sostiene Antinucci – non hanno mai giocato in Promozione ma ci siamo rinforzati con elementi di categoria per cercare di ottenere una salvezza tranquilla”. Terza arbitrale di Avezzano con il direttore di gara Antonio Salone e gli assistenti Di Cerchio e Alonzi.

Domenico Verlingieri

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com