banner
banner
banner

Pratola Peligna – Con l’ultima domenica dell’estate arriva anche la seconda vittoria in campionato per i Nerostellati che superano con un classico 2-0 un’Amiternina arrivata all’Ezio Ricci con l’intento di dare continuità alla propria marcia. Minuto di raccoglimento in memoria di Carlo Azeglio Ciampi, l’emerito Presidente della Repubblica scomparso in settimana. Dura poco l’equilibrio che salta dopo appena 4’ quando Rossi trova spazio sulla sinistra mettendo in mezzo un pallone scagliato in rete da Pacella per l’1-0 di marca pratolana. Colpita a freddo, l’Amiternina prova a riorganizzarsi ma il tentativo di reazione giallorosso si spegne sulla chiusura difensiva di Nanni. I Nerostellati provano a dar continuità alla loro manovra e quando Nanni suggerisce, Palombizio non trova la coordinazione per colpire al meglio. Poco dopo è Rossi a non avere miglior fortuna sull’invito del laterale di difesa Ponticelli con gli aquilani che faticano a trovare sbocchi in avanti. Nel finale della prima frazione, cambio forzato per i Nerostellati che devono rinunciare a capitan Vitone rimpiazzato da Iacobucci. 1-0 all’intervallo durante il quale Di Corcia opera la prima sostituzione ospite che vede l’ingresso di Cocciolone in luogo di Morra mentre 8’ più tardi è Mazzaferro che subentra a Tinari nei giallorossi, colpiti ancora quando al 54’ Isotti beffa Castellani e supera l’ex Carosa per il 2-0 che infiamma il numeroso pubblico di fede nerostellata. I peligni non si risparmiano e ci provano ancora con Rossi che però alza troppo con l’esterno del piede mancino. Nerostellati momentaneamente in 10 uomini per l’infortunio di Isotti che al 61’ lascia il posto all’under Cicconi. La squadra di Di Marzio chiude bene gli spazi rendendosi sempre temibile in ripartenza e legittimando il successo con il radente di Ponticelli disinnescato in corner da Carosa. Gli ultimi due cambi del match vedono gli ingressi di Di Ciiccio per Romano nell’Amiternina e di Campanella per l’acciaccato Pacella nei pratolani che rischiano grosso all’81’ ma trovano in Meo l’ultimo baluardo di una porta inviolata nei primi 270’ di campionato. I Nerostellati non stanno a guardare e provano ancora a pungere con Rossi che non sfrutta l’assist di Ponticelli. Sull’altro versante l’incornata fuori bersaglio di Castellani è l’ultimo tentativo di un’Amiternina che sbanda ancora al 91’ sulla bella ripartenza dei peligni che con Palombizio falliscono un tris d’autore davvero a portata di mano. Dopo 4’ di recupero triplice fischio finale e meritati applausi per i Nerostellati che salgono a quota 7 punti, un bottino soddisfacente per la matricola del Centro Abruzzo. Mercoledì turno infrasettimanale e prossima tappa Alba Adriatica.

NEROSTELLATI: Meo, Sinni, Ponticelli, Del Gizzi, Alessandroni, Pacella (80’ Campanella), Nanni, Vitone (35’ Iacobucci), Palombizio, Isotti (61’ Cicconi), Rossi. A disposizione: Marulli, Luzzi, Passalacqua, Verrocchi. Allenatore: Di Marzio.

AMITERNINA: Carosa, Castellani, Tinari (53’ Mazzaferro), Morra (46’ Cocciolone), Santilli, Romano (79’ Di Ciccio), Di Alessandro D., Marcotullio, Terriaca, Tramontano, Shipple. A disposizione: Gentileschi, De Santis, Pietrucci, Di Alessandro M.. Allenatore: Di Corcia.

ARBITRO: Luca D’Antuono di Pescara (assistenti Gerardo Boffa di Chieti e Alessandro Pennese di Pescara).

MARCATORI: 4’ Pacella, 54’ Isotti.

AMMONIZIONI: Palombizio (Nerostellati) e Cocciolone (Amiternina)

RECUPERO: 1’p.t. e 4’s.t.

NOTE: osservato il minuto di raccoglimento in memoria di Carlo Azeglio Ciampi; giornata nuvolosa e a tratti piovosa, terreno di gioco in buone condizioni e pubblico numeroso.

Giulio Misticone

 

 

banner

Di Ads

Lascia un commento