banner
banner
banner

SULMONA – Vince con merito la Sulmonese Ofena che aggredisce subito l’avversario, non rischia mai grossi pericoli e mette anzitempo la parola fine al match. Arriva l’ottavo risultato utile consecutivo, sesto della gestione Scandurra, a discapito del Casalabordino che nonostante il passo falso resta sempre a +5 dalla zona play out. Gabriele Scandurra conferma il 4-3-3 che vede il rientro al centro dell’attacco di Pasquale Moro. In campo negli ospiti l’ex Pro Sulmona Luigi Letta. I padroni di casa, oggi in maglia gialla, provano subito a dettare legge con Shala autore di una conclusione da fuori dopo appena trenta secondi ed al 3’ di un tocco poco fortunato sotto porta. Al 17’ c’è il vantaggio su punizione. Ciurlia tocca per Del Conte che scarica un tiro stupendo, imprendibile per Villamagna, che vale l’1-0. Gli ospiti si vedono per la prima volta al 20’ con una conclusione di Herrag respinta da Vergari, sulla ribattuta tira Tallarino ma viene fischiato un off side. Due minuti dopo sinistro di Moro ed un difensore del Casalbordino allontana evitando l’intervento del proprio portiere. Al 26’ ospiti in dieci per l’espulsione del capitano Consalvo dopo un’entrata su Finocchi punita con il rosso diretto da Leone di Avezzano. Alla mezz’ora Shala prova a prevalere sul portiere colpendo di testa ma fa buona guardia Rossi che si assicura l’uscita del pallone sul fondo. Al 34’ la Sulmonese raddoppia. Del Conte spedisce in area, Zazzara ruba palla ad un avversario e si aggiusta abilmente il pallone per calciare con il sinistro in rovesciata e fare gol per il 2-0. La Sulmonese manca le opportunità del terzo gol. Al 38’ Del Conte dalla distanza costringe Villamagna alla deviazione in angolo. Sugli sviluppi si determina un’altra azione con il colpo di testa di Tirino terminato di poco fori. Un minuto dopo assist di Del Conte per Moro che, mentre gli ospiti reclamano l’off side, davanti a Villamagna spedisce incredibilmente sopra la traversa. Pasquale Moro, reduce da un risentimento muscolare, nel secondo tempo lascia spazio a Di Toro con Scandurra che passa al 4-4-2 con Shala e Del Conte terminali offensivi. La ripresa si apre con un tiro del Casalbordino di Berardi, deviato in angolo da Vergari. Al 4’ Shala manda alto ed all’8’ Di Toro con un destro da fuori spedisce di poco a lato. Al quarto d’ora si trova dentro l’area Finocchi che, essendo ostacolato da un avversario, non riesce a concludere. Al 36’ ancora Finocchi in area ma il suo tiro viene deviato in corner da Villamagna. Da parte degli ospiti da segnalare una punizione improduttiva di Di Pasquale finita alta. Al 90’ sfiora il gol Favilla che prevale su Berardi, scambia con Tirino ed in area il suo tiro viene respinto dal portiere. Subito dopo si propone nuovamente Favilla con un destro terminato di poco fuori. In pieno recupero il Casalbordino colpisce il palo con un colpo di testa a girare di Malandra, sulla ribattuta Forte manda fuori. Vince la Sulmonese Ofena che riconquista la quinta posizione e domenica prossima è attesa dalla sfida contro la capolista Chieti Torre Alex mentre il Casalbordino riceverà la visita della seconda forza del campionato Spoltore.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla, Zazzara, Ciurlia, Tuzi, D’Orazio, Shala, Finocchi (38’ st Di Bacco), Moro (1’ st Di Toro), Tirino, Del Conte. A disposizione Bighencomer, Moroni, Dante, Moscetti, Valenza. Allenatore Gabriele Scandurra.

CASALBORDINO: Villamagna, Santini, Di Sante M., Di Pasquale, Frangione, Colanero, Berardi, Tallarino (17’ st Malandra), Letta (38’ st Costantini), Rossi (6’ st Forte), Herrag. A disposizione Di Sante F., Di Giacomo, Urmanczy, Di Donato. Allenatore Gabriele Farina.

Arbitro: Mario Leone (Avezzano). Assistenti Carnevale (Avezzano) e Pelagatti (Pescara).

Reti: 17’ pt Del Conte, 34’ pt Zazzara.

Note: al 26’ del primo tempo espulso Colanero.

Domenico Verlingieri

 

banner

Di Ads

Lascia un commento