banner
banner

SULMONA. “Mancano tre partite alla fine e dobbiamo a tutti i costi evitare l’ultimo posto cercando di posizionarci nella griglia play out nel miglior modo possibile”. Così il tecnico dell’Ovidiana Sulmona Candido Di Felice che, con i suoi ragazzi, si appresta alla trasferta di domani ad Atessa contro il Piazzano per il turno infrasettimanale di mercoledì 3 aprile, valido per la terzultima giornata del girone B del campionato di Promozione. La situazione dei sulmonesi è ulteriormente peggiorata con l’ultimo posto che si è determinato non solo in seguito all’1-1 dei biancorossi contro il Fossacesia ma anche per i risultati delle dirette concorrenti. “Domenica – prosegue Di Felice – si sono verificate cose strane con il Sant’Anna che ha battuto la Bacigalupo Vasto Marina, il Piazzano che è andato a vincere a Scafa ed il Passo Cordone che si è imposto in trasferta. Sono stati risultati un po’ particolari ma dobbiamo pensare a noi stessi”. Il principale aspetto negativo è la mancanza di vittorie, l’ultima in casa c’è stata lo scorso 10 marzo con la Val di Sangro e l’unica in trasferta addirittura il 14 ottobre con il Bucchianico. “Se analizziamo le partite – prosegue – giochiamo alla pari delle altre però alla fine pareggiamo o perdiamo. Vuol dire che qualcosa non funziona. Noi sappiamo cosa non va ma non posso dirlo perché si tratta di situazioni da analizzare dentro lo spogliatoio. Dobbiamo impegnarci tutti per evitare l’ultimo posto. Mercoledì è necessario assolutamente portare a casa un risultato positivo”. Contro il Piazzano al campo Montemarcone sarà uno scontro diretto temibilissimo in quanto gli atessani sono riusciti a risalire al quintultimo posto grazie a due vittorie nelle ultime tre partite. Al fine di prevalere nella difficile trasferta, Candido Di Felice proverà a schierare la migliore formazione in base al turnover applicato domenica scorsa in previsione delle due gare a distanza ravvicinata. “Mercoledì – conclude – non avrò Federico e Aquilio e così domenica, per compensare le due partite, ho dovuto fare alcune scelte tenendo a riposo Bianchi e Morelli”. Piazzano-Ovidiana Sulmona sarà diretta da Paolo Di Carlo di Pescara, assistenti Fabio Gentile e Stefano Coccagna di Teramo. Il Raiano, dopo la sconfitta esterna contro il Villa 2015, proverà a riscattarsi in casa contro il Sant’Anna per mantenere le distanze dalla zona play out e per fare anche un piacere all’Ovidiana Sulmona. La squadra di Di Corcia punta a far prevalere la legge del Cipriani. Il Raiano è riuscito infatti a centrare l’intera posta in palio nelle ultime tre partite sul proprio campo contro River Chieti, Ortona e Casalbordino. Il match contro il Sant’Anna sarà arbitrato da Stefano Giampietro di Pescara coadiuvato da Annalisa Giampietro di Pescara e Giada Di Carlantonio di Teramo.

Domenico Verlingieri

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com