banner
banner
banner

SULMONA – La Sulmonese Ofena si aggiudica la sfida tra le quinte in classifica e conquista tre punti importanti in chiave play off contro il Villa 2015 che si affida in avanti a Rapino e Rispoli ma al Pallozzi giunge privo in difesa di Galasso e Di Quinzio squalificati e Formento infortunato mentre nei padroni di casa è ancora assente la punta Pasquale Moro, in attesa della strada del recupero, con Scandurra che al centro dell’attacco impiega di nuovo Shala. Rispetto alla gara di Chieti gioca dall’inizio Tarsilla mentre non c’è Tirino, vittima di un infortunio dopo il confronto dell’Angelini. In avvio subito un brivido quando D’Orazio sbaglia un tocco con la palla che finisce a Miele il quale si invola ma il suo tiro in area viene respinto da Tuzi e sulla successiva conclusione Ferri spara alto. Al 4’ Shala reclama il contatto in area su di lui di Berardocco. Il difensore francavillese riesce poi ad ostacolare una conclusione sempre di Shala. Subito dopo ci prova Zazzara con un sinistro da fuori area con Giangiacomo che devia in angolo. Al 19’ preciso suggerimento di Zazzara per Del Conte ma il suo tiro viene respinto dal portiere con l’azione che va avanti e si conclude con un invito in area di Favilla. Al 26’ a porta sguarnita provvidenziale intervento di Favilla a mandare il pallone in out. Al 36’ Finocchi gira di testa per Del Conte che supera un avversario ed in area con il sinistro calcia fuori. Al 39’ c’è un colpo di testa di Favilla parato da Giangiacomo. Un minuto dopo Galasso commette fallo su Shala che sostiene di aver subito l’intervento dentro l’area ma l’arbitro Davide Sciubba di Pescara assegna la punizione dal limite. La battuta di Bovino si infrange sul palo e scheggia il secondo legno. La sfortuna si ripete al 43’ con un altro palo colpito da Del Conte. La ripresa si apre con un’azione del Villa 2015 che porta al tiro Cozzolino con la parata in due tempi di Vergari. Al 3’ la Sulmonese Ofena passa in vantaggio con Luca Del Conte che, dopo una ribattuta, insacca all’angolo basso alla destra di Giangiacomo. Nella partita dei pali spetta anche agli ospiti colpirlo con Rapino su punizione che dunque sfiora il pareggio. Al 14’ la formazione di Scandurra raddoppia. Tuzi propone in avanti Del Conte che prevale su Galasso e sul portiere spedendo in rete per il 2-0. La doppietta di Del Conte disorienta gli ospiti che tentano il tutto per tutto ed al 25’ il tecnico D’Orazio esegue i tre cambi in una sola volta togliendo Bevilacqua, Miele e Rispoli per far entrare Troccola, Proterra e Leombruno. Alla mezz’ora Shala manca il terzo gol quando a tu per tu con il portiere manda fuori. Il 3-0 arriva al 34’ quando Shala mette in mezzo per Finocchi con la palla che viene deviata in rete da Frattini. Questa gara sarà ricordata anche per gli autogol in quanto due minuti dopo il difensore della Sulmonese D’Orazio devia verso la propria porta una punizione di Rapino che fa accorciare le distanze agli ospiti. Le gare finiscono al novantesimo e così il Villa 2015 ci prova sino al termine. Al 42’ salva il punteggio Vergari che gira in angolo un tiro di Proterra. Sugli sviluppi del corner Vergari si oppone ottimamente al colpo di testa di Galasso e finisce 3-1 per la Sulmonese Ofena.

SULMONESE OFENA: Vergari, Favilla (31’ st Sulli), Tarsilla, Ciurlia (35’ st Di Toro), Tuzi, D’Orazio, Zazzara, Finocchi, Shala, Bovino, Del Conte (24’ st Moscetti). A disposizione Bighencomer, Lorenzetti, Di Bacco, Balassone. Allenatore Gabriele Scandurra.

VILLA 2015: Giangiacomo, Bevilacqua (25’ st Troccola), Colantonio, Ferri, Berardocco, Galasso, Miele (25’ st Proterra), Fratini, Rispoli (25’ st Leombruno), Rapino, Cozzolino. A disposizione Penna, Barbone, D’Amario, Diop. Allenatore Paolo Erminio D’Orazio.

Arbitro: Davide Sciubba (Pescara). Assistenti Buonpensa (Pescara), Alonzi (Avezzano).

Reti: 3’ e 14’ st Del Conte, 34’ st autorete Fratini, 36’ st autorete D’Orazio.

Note: ammoniti Galasso, Berardocco, Colantonio.

Domenico Verlingieri

 

banner

Di Ads

Lascia un commento