banner
banner

Corfinio – Una giornata per stare insieme ai giovani praticando sport. Nel pieno rispetto dei valori di Marco Liberatore si è svolta la scorsa domenica al campo sportivo di Corfinio la terza edizione dell’evento dedicato al giovane rugbista morto, insieme a Salvatore Di Padova, nel tragico incidente del pulmino del Sulmona Rugby sull’Altopiano delle Cinquemiglia il 18 gennaio 2014. Gli amici lo ricordano con affetto con questa manifestazione che si svolge ogni anno a ridosso del 22 giugno, data di nascita di Marco Liberatore. Nel corso della giornata un torneo di rugby, le mini-olimpiadi, esibizioni equestri e tanti giochi per bambini. Marco Liberatore con il rugby si divertiva e riusciva a trasmettere agli altri la sua passione. “Per noi è stata una grossa perdita”. Ha commentato il presidente del Sulmona Rugby Mauro Ranalli che non nasconde le tante difficoltà che si sono dovute superare per cercare di riprendere le attività dopo la scomparsa di Marco che ha lasciato un vuoto incolmabile.

D.V.

Di Ads

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com