banner
banner

PRATOLA PELIGNA – Finisce sul tavolo del Prefetto dell’Aquila, Cinzia Teresa Torraco, la questione della vulnerabilità dell’Iti di Pratola Peligna, oggetto di approfondimento con le indagini affidate lo scorso 31 agosto. Per le ore 11 del prossimo 6 settembre il Prefetto ha chiamato a raccolta gli addetti ai lavori, ovvero Provincia, Dirigenza scolastica e Comune, per esaminare la situazione e per addivenire, si spera, ad un cronoprogramma. Il rinvio del suono della prima campanella appare scontato visti i tempi stretti ma nessuno al momento si sbilancia. Il summit è stato fissato esattamente un’ora prima della scadenza del termine di presentazione delle offerte per l’avviso pubblico sulla sede alternativa di ITC e Itg. Intanto il Comune di Pratola Peligna gioca d’anticipo e si sta organizzando per offrire le proprie sedi alla Provincia al fine di garantire la ripresa dell’anno scolastico. Si tratta degli edifici scolastici di via Colella e di piazza Indipendenza. “Noi ci siamo pronti per un piano alternativo ma è evidente che le spese delle utenze dovranno essere a carico della Provincia”- avverte il sindaco, Antonella Di Nino. Insomma a pochi giorni dalla campanella si allarga l’orizzonte dei problemi.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com