banner
img-20220628-wa0044

Numeri tutt’altro che stagionali e bollettino nero per il territorio peligno-sangrino alle prese con la dilagante ondata estiva e con il virus post-emergenza. I nuovi contagi tornano a sfiorare la quota 100, come avveniva tra fine aprile ed inizio maggio. Per la precisione i casi messi a referto sono 94, di cui 2 extra area così distribuiti: Sulmona 40, Pratola Peligna 13, Introdacqua 7, Castel di Sangro 7, Pescocostanzo 5, Raiano 3, opi 3, corfinio 3, Pettorano sul Gizio 2, Pescasseroli 2, Ofena 2, Alfedena 2, Villalago 1, Secinaro 1, Roccacasale 1, Cocullo 1, Anversa degli Abruzzi 1. Nell’elenco compaiono anche alcuni docenti impegnati con gli esami di maturità. Quanto basta per tenere alta l’allerta. Il capoluogo peligno resta la città capofila del contagio anche se il virus appare piuttosto diffuso poiché fa breccia nei vari comuni della vallata, anche in quelle località turistiche interessate dal possibile contagio da ritorno. A Pratola si fa sentire l’effetti della campagna elettorale. Messi a dura prova anche i luoghi sensibili del territorio. Il trend in crescita si tocca con mano con il dato statistico. Se l’impennata del martedì è pressoché scontata per il più alto numero di tamponi refertati, le rivelazioni settimanali balzano senza tregua. Dai 78 casi dello scorso 21 giugno si è passati ai 94 odierni. Giornata di pausa per le reinfezioni. Si rialzano anche i numeri totali del post emergenza. Complessivamente sono 674 gli attuali positivi sul territorio, a fronte di ben 101 guarigioni refertate nelle ultime 24 ore. Si tratta di un dato rassicurante che permette alle negativizzazioni di rialzare la testa sui nuovi contagi. Il virus corre sotto l’ombrellone ma le varianti in circolazione non preoccupano più di tanto. La forma leggera delle nuove infezioni e gli strumenti acquisiti in due anni di pandemia hanno ridotto al lumicino il tasso di ospedalizzazione. Sono appena quattro gli attualmente degenti sul territorio. Per cui i ricoveri si contano sulle dita di una mano.

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Per continuare ad utilizzare il sito bisogna consentire i cookie maggiori info

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close