banner
banner

SULMONA – La maggioranza “snobba” il Consiglio sull’area pedonale mentre la delibera di revisione passa in Giunta.  Con il provvedimento l’esecutivo comunale autorizza le consegne a domicilio e approva il nuovo orario dell’Area Pedonale Urbana e della Zona a Traffico Limitato. La modifica degli orari dell’Apu e della Ztl (dalle 10 alle 14 e dalle 17:30 alle 20 dal lunedì al venerdì; dalle 10 alle 20 del sabato e dalle 10:00 alle 20:00 della Domenica, festivi e prefestivi) sarà in vigore fino almeno al 30 Aprile prossimo, data coincidente con la cessazione dello stato di emergenza Covid 19. Saranno, inoltre, autorizzati a circolare nella Apu e nella Ztl i mezzi delle attività di ristorazione per la consegna a domicilio, con istanza alla Polizia Locale. “Una decisione che la Giunta stava studiando da giorni in relazione all’aggravamento della situazione epidemiologica ed oggi attuata in accordo con la maggioranza”- puntualizza il sindaco, Annamaria Casini. Il Consiglio, durato solo undici minuti e presieduto dal vice Presidente Di Masci, ha comunque approvato comunque un ordine del giorno sulla trasparenza amministrativa. La delibera di Giunta sull’Apu prima della seduta consiliare sembra essere una mossa politica  pianificata e studiata ad hoc da parte della maggioranza nei confronti di Ramunno.  “È avvilente dover condurre battaglie di questo tipo quando basterebbe solo un po’ di buon senso e di confronto, non mi piace passare sempre per contestatore. Se non avessi presentato l’ordine del giorno le attività potevano continuare a morire?”- si chiede Ramunno. Una domanda che si pone anche la città.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com