banner
banner

SULMONA – Con 23 casi di Covid-19 emersi nelle ultime 48 ore, il territorio peligno-sangrino sembra liberarsi progressivamente dell’ondata estiva. Il cumulo di referti, che si riferiscono alla giornata di ieri e a quella odierna, conferma l’allentamento della morsa del virus sull’intera vallata che continua a respirare. Diversa la situazione nel carcere di Sulmona dove il Covid non sembra mollare la presa. Un’altra positività si è registrata tra i detenuti. Si rischia un nuovo fronte dietro le sbarre visto che altri due contagi erano stati rilevati nei giorni scorsi. Questi i centri colpiti dal contagio tra ieri ed oggi: Sulmona 7, Pratola Peligna 3, Pescasseroli 3, Bugnara 2, Raiano 2, Pacentro 2, Roccapia 1Introdacqua 1, Castel di Sangro 1, Pettorano sul Gizio 1. Nello specifico nella domenica dell’11 settembre sono stati 14 i contagi messi a referto più due reinfezioni. Oggi le stesse si sono prese una giornata di riposo mentre sono emerse altre 7 positività. Nulla in confronto ai numeri di capogiro dello scorso luglio e degli inizi di agosto. Complessivamente, il numero totale dei nuovi casi, si piazza al di sotto delle rilevazioni della scorsa settimana quando, tra domenica e lunedì, furono annotate 29 positività sui registri Asl ( 21 domenica e 8 lunedì). Tuttavia le misure di prevenzione non vanno annullate poichè la curva, seppur in progressiva discesa, dovrà fare i conti con l’effetto della riapertura delle scuole e con l’allentamento delle disposizioni per il contenimento del contagio in classe. Si riparte senza più l’obbligo delle mascherine. Complessivamente sono 1228 gli attuali positivi sull’intero comprensorio di cui tre soli degenti. Da mercoledì intanto inizierà anche nell’hub di viale dell’Industria l’inoculazione del vaccino bivalente. Potrà essere somministrato, su base volontaria, come quarta dose (secondo booster) agli over 60, a tutti gli over 12 fragili (secondo le indicazioni ministeriali dello scorso luglio), agli operatori sanitari e ospiti delle strutture residenziali, alle donne in gravidanza; come terza dose (primo booster) a tutti gli over 12, indipendentemente dalla tipologia di vaccino utilizzata per il completamento del ciclo primario. La vaccinazione va prenotata sul sito internet dedicato https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it/. Il centro vaccinale è aperto dalle 9 alle 13. Al momento saranno consegnate le prime 250 dosi nella tarda mattina di domani. Per questo la somministrazione comincerà materialmente da mercoledì.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com