banner
banner

SULMONA – In quel di Cracovia è iniziata la Giornata Mondiale della Gioventù. Con la Santa Messa di apertura celebrata ieri il sipario del grande raduno dei giovani si è alzato ufficialmente. Per i quindici pellegrini della diocesi di Sulmona-Valva, accompagnati dal vescovo Angelo Spina, è da poco cominciata la seconda settimana in terra polacca. Sulla rete sociale di facebook sono due giovani di Popoli, Diego Vicari e il seminarista Daniele Formisani, a raccontare l’esperienza di gemellaggio pastorale vissuta nella città di Radom. “Sono stati giorni intensi e impegnativi ma l’accoglienza è stata straordinaria. Abbiamo incontrato delle famiglia che ci hanno aperto le porte del cuore. L’ultimo momento prima di partire per Cracovia è stato un pianto di gioia”, commenta Vicari. Sulla stessa lunghezza d’onda il seminarista. “E’ stata un’esperienza bella soprattutto per l’accoglienza che ci hanno riservato queste persone. Non ci hanno fatto mai sentire la mancanza di casa. Noi siamo tutti carichi di gioia e entusiamo”, rassicura Formisani. La Gmg è entrata così nel vivo, ma il bello deve ancora venire. Nel fine settimana si susseguiranno i momenti clou: la via crucis con papa Francesco, la Veglia e la Santa Messa di domenica 31 luglio quando il Santo Padre annuncerà il luogo della prossima Gmg. Per i pellegrini della diocesi tutto procede bene, tant’è che su facebook salutano l’Italia e Sulmona, rassicurando amici e familiari.

Andrea D’Aurelio

Lascia un commento

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com