banner
banner

SULMONA – Lieve rialzo sul fronte epidemiologico nel territorio peligno-sangrino. Sono 31 le positività confluite nell’odierno bollettino, comprese due sole reinfezioni, distribuite nei vari centri del comprensorio: Sulmona 15, Roccaraso 3, Pratola Peligna 2, Pettorano sul Gizio 2, Pacentro 2, Campo di Giove 2, Scanno 1, Rocca Pia 1, Raiano 1 Corfinio 1 Castel di Sangro 1. Sulmona si conferma maglia nera del contagio, mettendo a referto più della metà dei nuovi casi. Un netto sbilanciamento, dovuto probabilmente alla densità della popolazione e agli effetti dell’estate. Si tratta di una rilevazione più alta della scorsa settimana quando, sempre di mercoledì, venivano annotati 27 contagi sui registri Asl. Intanto è scoppiato il focolaio dietro le sbarre del carcere di Sulmona. Un altro detenuto compare nella lista dei positivi. Negli ultimi dieci giorni sono state cinque le positività registrate nel penitenziario di cui tre emerse nelle ultime ore. Il Covid è quindi tornato a circolare nella struttura di massima sicurezza anche se non in maniera invasiva tant’è che il fronte risulta gestito e non preoccupa gli addetti ai lavori. Da misurare l’effetto della riapertura delle scuole. Nel referto odierno risultano positivi cinque soggetti in età scolare. Ma dallo scorso 1 aprile il tracciamento è venuto meno dal momento che si isolano solo i casi accertati. Complessivamente sono 1307 gli attuali positivi sul territorio a fronte di appena tre degenti in area medica.

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com