banner
banner

SULMONA – In mano avevano un uovo di Pasqua e sul loro volto, nonostante gli sforzi e il tour de force, splendeva il sorriso. Gli operatori sanitari dell’ospedale di Sulmona hanno voluto reiterare l’appello a restare a casa per le festività pasquali, porgendo gli auguri di buona Pasqua alla città. Lo hanno fatto nel corso della nostra diretta facebook del pomeriggio, dall’ospedale di Sulmona, nei pressi del pre-triage dell’ex pronto soccorso. Tutti “armati” dei necessari dispositivi hanno salutato la città con la raccomandazione di non uscire. “Restate a casa” hanno ripetuto a squarciagola, rispettando le dovute distanze, ma con quel possente tono di voce da farsi sentire forte e chiaro al microfono. Hanno poi salutato tutti per stringere in un ideale e forte abbracciare la città, soprattutto quanti stanno lottando contro il virus o si trovano ad affrontare situazioni difficili. Il nostro pensiero, per questa Pasqua surreale, va a loro. Agli operatori che sono in trincea e in prima linea per fronteggiare l’emergenza Covid. Se la Pasqua resta un passaggio, dalle tenebre alla luce, l’augurio più forte va a coloro che ogni giorno corrono il rischio di rimanere contagiati, ogni giorno lavorano per diagnosticare o per guarire. Buona Pasqua a quanti restano in trincea. Che il “passaggio” e il ritorno alla normalità arrivi presto.

Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com