banner
banner
banner

SULMONA – Un tavolo tecnico per addivenire a una proposta di legge volta a rivedere il decreto Lorenzin. Con questo spirito inizia la collaborazione tra il Tribunale per i diritti del Malato e l’Ordine degli avvocati di Sulmona. Domani è previsto il primo incontro sulla scorta di quanto sta avvenendo per la riforma della geografia giudiziaria. Se i parlamentari rimandano in continuazione l’appuntamento, ci pensano gli addetti ai lavori a predisporre una bozza come disegno di legge. “Quando c’è da fare qualcosa per il territorio noi non ci tiriamo indietro”- ha detto Piercarlo Cirilli, Vice Presidente del Consiglio dell’ordine avvocati mentre per il Tdm, la revisione del Dm 70, è la madre di tutte le battaglie per risolvere le annose criticità che fanno capo alla sanità intra ed extra ospedaliera. “Ringraziamo l’Ordine degli avvocati che ha mostrato la sensibilità a sostenere le battaglie a favore del territorio che non sono solo quelle che interessano le categorie dei legali”- interviene il coordinatore Tdm, Catia Puglielli, che a Onda Tg aveva lanciato la proposta di un disegno di legge fai da te. “Dobbiamo incontrarci per stabilire la possibilità di una strategia più tecnica volta a rivedere questo atto che può essere abrogato e modificato se c’è la volontà politica a monte”- conclude la Puglielli. Domani è in programma il primo incontro.

Andrea D’Aurelio

banner

Lascia un commento