banner
banner

SULMONA- Torna il problema del blocco delle tessere sanitarie e il Tribunale per i diritti del Malato, in prima linea da sempre sull’argomento, ha presentato un esposto alla Asl per chiedere verifiche specifiche al riguardo. “Stiamo registrando nuovamente il fenomeno del blocco della tessera sanitaria da parte della Asl che contesta come alcuni utenti in passato non abbiano pagato le prestazioni sanitarie per effetto di asserite dichiarazioni mendaci sulla richiesta di esenzione ticket”- osserva Catia Puglielli dal TDM che spiega: “partendo dal presupposto che la disciplina sulle esenzioni ticket è complessa e molto spesso comporta errori di valutazione che dovrebbero essere evitati agli sportelli, non è possibile bloccare una tessera sanitaria inibendo all’utente la prenotazione di prestazioni sanitarie. Lanormativa infatti prevede come conseguenza solo la possibilità di inibire la prenotazione a titolo gratuito degli esami di specialistica ambulatoriale e non anche quelli di laboratorio”. Da qui la segnalazione inoltrata dal Tdm alla Asl tenendo conto che in passato il Tribunale di Sulmona così come la Corte d’Appello è intervenuta più volte a chiarire che non è consentito il blocco della tessera sanitaria. Andrea D’Aurelio

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com