banner
banner

SULMONA –  Una raccolta firme di sensibilizzazione, rivolta ad Asl, Regione e ai sindaci del territorio, per stabilizzare la pediatra Masciarelli e  potenziare la medicina sul territorio con l’aggiunta di un’altra figura. E’ una delle iniziative concordate ieri dal Tribunale per i diritti del Malato e un gruppo di famiglie che hanno chiesto nei giorni scorsi all’azienda sanitaria di mantenere in servizio, nel distretto sanitario, la pediatra Masciarelli per consolidare il rapporto fiduciaro tra medico e paziente in una fase importante della vita. “L’attuale pediatra è andata a sostituire due unità e dovrà garantire il servizio su Sulmona, Raiano e Valle Subequana”- interviene Catia Puglielli dal Tdm- “non penso che questo sia possibile. Pensiamo anche al fatto che a breve andranno in pensione altri pediatri. Mettiamo mano al problema per evitare la vacanza dei servizi”. “Ci sentiamo completamente abbandonati dal sistema politico e locale. Siamo stati sballottati da un pediatra e all’altro. Ora abbiamo trovato una stabilità e non possiamo cambiare il punto di riferimento”-sbottano le mamme facendo notare che dalla Asl è mancata trasparenza e comunicazione. L’azienda aveva bandito un avviso ma secondo le famiglie la pediatra non sarebbe stata messa nelle condizioni di rispondere. Nei prossimi giorni saranno forniti i dettagli sulla raccolta firme. (a.d’.a.)

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com